Storia dell’Istituto

STORIA DEL LICEO CLASSICO “GIOVANNI MELI”

fra tradizione e innovazione nella qualità

 

Il Liceo nacque nel lontano 1887 in virtù del R.D. 23-06-1887 n. 4873. Istituito con il nome di Regio Ginnasio, nel 1888 venne intitolato al poeta siciliano Giovanni Meli con R.D. 31-05-1895 n. 6895. L’Istituto, nato per accogliere gli alunni in esubero del Liceo classico “Vittorio Emanuele II” istituito nel 1865, ebbe la sua sede iniziale presso l’ex Collegio Massimo. Nel 1904 fu trasferito nell’edificio della Sala delle Scuole Pie, in un’ala del Collegio San Rocco.

Dopo un difficile inizio, il Regio Ginnasio Meli acquisì un prestigio notevole tant’è che nel 1899 fu scelto dal Ministero della Pubblica Istruzione a rappresentare, insieme ad altri cinque licei ginnasi, le scuole medie classiche italiane all’Esposizione Universale di Parigi del 1900. Con gli altri ginnasi partecipò anche alle celebrazioni dantesche del maggio 1900 con una conferenza del prof. Pietro Comella sul X canto dell’Inferno. Con R.D. del 1929 il Ginnasio Meli ottenne l’istituzione del triennio liceale.

L’identità assunta nel tempo e sul territorio fa oggi del Liceo Meli un centro di mediazione e di integrazione fra la cultura delle humanae litterae e le istanze di un mondo, che muta incessantemente. Sviluppando il suo progetto, si è sempre più posto come comunità educante, cercando di ottemperare ai suoi doveri istituzionali e di agire nel contempo nei confronti del territorio attraverso numerose e pregevoli iniziative formative. Nel contempo, negli anni è stata data agli alunni la possibilità di accostarsi al contesto europeo e di sentirsi cittadini della UE, apprendendone le leggi aggreganti e costituzionali, ma anche di conoscere la cultura mediterranea. Non va trascurata, inoltre, l’importanza assunta negli anni dalla “Melica Corale”, il Coro della scuola nato alla fine degli anni ’90 e che ha dato dimostrazione di maestria e versatilità nel campo musicale nei concerti tenuti a Palermo e nelle competizioni a livello nazionale grazie alla bravura degli studenti coinvolti e alla competenza dei direttori musicali.

Dalla fondazione del Liceo sono stati tanti gli ex alunni che hanno onorato con la loro cultura e/o azione il “loro liceo” ma sopra tutti vi è un Uomo che, percorrendo il cammino della conoscenza e del dovere, è diventato eroe e simbolo di valori positivi del nostro tempo: Paolo Borsellino, assassinato dalla mafia con la sua scorta il 19 luglio 1992.

 

IL LICEO MELI OGGI

Il Liceo, dopo diversi spostamenti, ha ora sede in via Aldisio n. 2. L’edificio, nato con precisa destinazione scolastica, dispone di numerosi ambienti spaziosi e luminosi per una superficie di circa 25.000 mq fra spazi coperti e all’aperto. Il Dirigente Scolastico è attualmente la prof.ssa Cinzia Citarrella.

In coerenza con le linee d’indirizzo del Dirigente Scolastico e con i principi fondamentali del PTOF e sulla scia di una lunga tradizione di progettualità innovativa, in questi ultimi anni, nell’ambito dell’autonomia scolastica e per rispondere meglio alle esigenze dell’utenza, il Liceo ha arricchito la propria offerta formativa attivando nuovi percorsi di studi, oltre al liceo classico tradizionale e al liceo classico internazionale ad indirizzo spagnolo.

La sua offerta formativa prevede:

  • Liceo classico tradizionale
  • Liceo classico internazionale ad opzione spagnola
  • Liceo classico Cambridge
  • Liceo classico MiT – Meli Information Technology
  • Liceo classico IM – Informatica Musicale
  • Liceo classico “Ippocrate”

 

I corsi sperimentali si attivano ogni anno in presenza di un numero sufficiente di iscritti. Per questi corsi è previsto un contributo annuale, che è stato deliberato dal Consiglio di Istituto e che viene utilizzato per coprire tutte le necessità didattico-organizzative degli stessi corsi.

Secondo le statistiche annuali dell’edizione di Eduscopio della Fondazione Agnelli, fra le scuole pubbliche il Meli rientra fra i licei classici di Palermo e provincia che offrono una formazione completa agli studenti per l’accesso agli studi universitari. Figura fra le scuole che meglio preparano agli studi universitari. I dati dimostrano, infatti, che fra gli studenti palermitani più bravi all’Università ci sono proprio i diplomati del Meli.

Nella prospettiva di un serio e concreto impegno sociale, il Liceo si prefigge pure l’obiettivo di essere un presidio culturale e formativo per la città di Palermo. Da anni, infatti, si apre al territorio offrendo corsi di formazione che rispondono alla richiesta di un’utenza sempre più esigente. A questi corsi possono partecipare, oltre agli alunni della scuola, anche quelli di altri istituti, docenti, genitori e adulti del territorio.

Nella piena fiducia che la formazione culturale continui ad essere un elemento di assoluta importanza pur all’interno di una società “liquida” come la nostra (Bauman, “Modernità liquida” trad. it. 2002), la principale missione che il nostro istituto si propone con la propria azione educativa è quella di sviluppare al pieno quelle competenze che la più moderna riflessione pedagogica considera ormai un prerequisito indispensabile per un organico e consapevole inserimento nella società e nel mondo del lavoro. L’Istituto intende quindi formare giovani cittadini responsabili, rispettosi del prossimo, culturalmente curiosi, capaci di mettere a frutto la propria creatività tramite le competenze progettuali legate al problem solving ed aperti verso le nuove tecnologie. Persone che, oltre alle competenze disciplinari specifiche, possiedano un metodo di lavoro spendibile con profitto in contesti diversi. Persone che comprendano l’importanza di investire continuamente nella propria formazione ed abbiano gli strumenti culturali e metodologici per farlo, con lo scopo di dare il proprio fattivo e consapevole contributo alla società di cui fanno parte.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Proin sed aliquet nisl, sit amet elementum lacus. Etiam gravida laoreet tortor, quis cursus mauris laoreet ut. Mauris pulvinar ipsum vel lacus congue, nec ultricies turpis sollicitudin. Fusce rutrum ut libero eget viverra. Phasellus quis tellus id dolor mattis tincidunt non sed risus. Phasellus quis elit urna. Curabitur eleifend cursus justo et consectetur. Vivamus fermentum, lacus at gravida lobortis, lacus enim imperdiet libero, finibus auctor purus ligula in nulla. Donec faucibus purus ac tempus posuere. Nulla risus felis, iaculis nec metus sit amet, varius condimentum sem. Fusce rhoncus odio a diam lobortis, non vehicula nibh egestas. Cras dui lorem, mollis at nulla a, pellentesque condimentum velit. Fusce mollis condimentum elementum.

Quisque consectetur felis libero, vel dapibus dolor congue at. Praesent blandit lacus vitae facilisis consectetur. Mauris consequat volutpat odio, ac venenatis velit aliquet quis. Donec ut diam neque. Fusce vitae justo blandit dui pulvinar lobortis ut non dolor. Nunc rhoncus vel urna sit amet lobortis. Maecenas tincidunt auctor leo, non sodales diam rutrum nec. Pellentesque habitant morbi tristique senectus et netus et malesuada fames ac turpis egestas. Praesent sit amet fringilla augue, a efficitur risus. Sed interdum risus placerat mi luctus rutrum. In in ipsum id est consectetur convallis. Sed mollis massa nulla, vel volutpat risus consequat ac.

Duis finibus ac lacus ac egestas. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Donec accumsan magna a ligula fringilla, non pulvinar tortor rhoncus. Donec viverra sit amet sapien eu dictum. Nullam elit lacus, posuere id nisi a, auctor bibendum orci. Cras magna augue, rhoncus nec vestibulum vitae, viverra nec lacus. Morbi dictum mi eget enim laoreet faucibus. Donec nec tristique enim. Quisque sollicitudin semper luctus. Sed non libero lobortis, lobortis libero in, ultricies diam. Proin mattis a quam dictum pretium. Proin in maximus urna, id pellentesque nunc. Donec eleifend aliquet eros sed auctor.